Collana acquamarina

acquamarina

L’acquamarina fa parte della famiglia del berillo come lo smeraldo ma, rispetto allo smeraldo, l’acquamarina ha meno pregio ma è più diffusa. Il colore varia dall’azzurro cielo all’azzurro-verde al verde chiaro. Si rinviene anche in Italia in diverse rocce nell’arco alpino, ma per lo più è opaca. Antichi giacimenti sono noti in Russia e in Brasile. Anticamente la si riteneva ottimo rimedio contro le malattie del fegato e il mal di denti. Come pietra preziosa era apprezzata fin dai tempi di Alessandro Magno.

(Pietre dure e pietre preziose – Atlanti natura Giunti – Giunti Ed.)

Per questa collana in acquamarina ho utilizzato i chips di questa pietra: praticamente sono gli scarti della lavorazione, quindi di taglio molto irregolare, forati per poter essere infilati. Mi piace l’effetto che fanno queste scheggie infilate in una lunga collana da portare annodata.