Crea sito

Swarovski e cristallo

Collier di swarovski

collier di swarovski

Il collier di Swarovski è un’idea che ho inseguito per molto tempo e precisamente da quando ho acquistato il primo pendente Swarovski Fancy Stones Golden Shadow.

Come mi succede sempre, l’avevo acquistato perchè mi piacevano molto sia il colore che per la forma. Sinceramente non mi attirava molto l’idea di utilizzarlo solo come pendente: mi ispirava un contorno. Ho cominciato a studiare quali pietre Swarovski avrebbero potuto andare bene abbinate al pendente e ho scelto di acquistare altri cristalli dello stesso colore ma di forme diverse per formare il centrale del collier di Swarovski.

All’inizio avevo pensato di unire i vari cristalli con una tessitura di micro perle color argento ma dopo averne fatto metà ho visto che il risultato era molto pesante e le pietre non erano esaltate.

Quindi ho scelto di unire gli Swarovski con degli anelli leggermente lavorati. Il risultato è decisamente molto più armonico e le pietre risaltano sia nella forma che per il loro colore.  Le pietre scavate alternate a quelle piene danno leggerezza e movimento a tutta la creazione.

Questo collier di Swarovski partecipa ad un concorso Swarovski. Se ti piace puoi votarlo qui

Il collier di Swarovski è la mia ispirazione SHINING con cui partecipo all’iniziativa di Barbara, Federica, Fabiola e Rosalba

SHINING

Collana lunga in cristallo

Collana lunga in cristallo

La collana lunga in cristallo è una creazione molto semplice, con poche perle, ma che riesce comunque a farsi notare.

Ho scelto di inserire dei cristalli rosa, bianchi e neri. I cristalli rosa, più grandi, li ho inseriti singolarmente per farli risaltare maggiormente, mentre quelli bianche e neri li ho alternati in moduli contrastanti: due bianchi e uno nero, due neri ed uno bianco.

I cristalli e i moduli, tutti concatenati con nodo ad orefice, in questa collana lunga in cristallo sono intercalati con una catena argentata sottile per armonizzare tutta la creazione mentre ai lati dei cristalli rosa ho inserito due coppette lisce, naturalmente argentate per richiamare il colore della catena, per far risaltare maggiormente il colore dei cristalli.

Al pari di tutte le collane di questa lunghezza che ho creato, come questa in pietra dura oppure questa in agata, anche la collana lunga in cristallo preferisco indossarla su una camicetta o, in inverno, su un dolcevita o un sotto giacca per completare l’abbigliamento.

Girocollo in cristalli

girocollo in cristalli

Il girocollo in cristalli nasce a Bologna in occasione della fiera della creatività Mondo Creativo.

Mi piace andare alle fiere e ormai ho una tecnica tutta mia per visitarle. Per prima cosa faccio il giro di tutta la fiera cercando di cogliere quello che più mi interessa e memorizzando quello che mi colpisce. Poi rifaccio il giro più volte per controllare i prezzi: infine i giri definitivi per gli acquisti. Inutile dire che mi serve tutta la giornata e non sempre trovo qualcosa che mi piaccia. Però è comunque divertente girare tra i vari stand.

Per tornare al nostro girocollo in cristalli, mentre giravo tra gli stand a Bologna, mi avevano colpito i colori pastello di questi cristalli: erano esposti in gradazione, tra cui colori anche più scuri, e la tentazione di un girocollo torchon nei tenui colori pastello mi tentava. Ho acquistato i fili di cristalli e l’idea iniziale era di mettere una chiusura particolare.

Stavo già pensando a che chiusura utilizzare tra quelle che ho in casa (pensavo ad un fiore di madreperla) quando ho visto per caso il centrale in resina che richiamava tutti i colori dei cristalli che avevo acquistato e qualche colore più scuro per il contrasto.

A casa ho montato il girocollo in cristalli utilizzando anzichè una chiusura importante, il centrale in resina e una semplice chiusura a gancio.

Ed ecco un fresco girocollo in cristalli adatto per le sere d’estate con le scollature o le spalle scoperte.

Braccialetto in cristalli

braccialetto in cristalli

Il braccialetto in cristalli è un elegante ed importante accessorio. L’idea è nata quando stavo creando il tutorial per questo braccialetto in perle e onice con swarovski, che potete vedere qui: ho immaginato perle più piccole con cristalli sempre nere che avrebbero dato luce e contrasto alle perle.

Ho cercato prima di tutto i cristalli e li ho trovati meravigliosi, neri e molto sfaccettati: i loro 8 mm li rendevano perfetti per un braccialetto in cristalli a 3 giri, poi le perle di fiume, il più tonde possibile e piccole perle in argento per distanziare i due componenti.

Alla fine la chiusura: naturalmente in argento, martellata, elegante che si abbina perfettamente al braccialetto in cristalli.

E’ molto elegante ma si può indossare anche con un abbigliamento sportivo per smorzare l’importanza del braccialetto in cristalli e per dare un tocco di serietà all’outit.

Un bell’effetto non credete?

braccialetto in cristalli 1

Orecchini

 

 

orecchini

 

orecchini 2

Oggi orecchini…… e si, anche se io non porto gli orecchini ogni tanto mi piace crearne qualche paio un po’ particolare da regalare a mia figlia che ormai ne ha una collezione infinita.

Quando questo inverno il sito on line francese da cui mi servo spesso ha fatto i saldi, mi sono sbizzarrita facendo passare tutti gli articoli e mi hanno colpito questi due tipi di ganci: il primo per la sua forma arcuata piena e bombata, la seconda per gli swarovski incastonati entrambi però argentati, il mio colore preferito.

Per arricchire i primi ganci bombati, ho scelto delle perle di strass di swarovski a scalare nelle dimensioni e in tre gradazioni del rosa, collegate con nodo ad orefice.

Per gli altri orecchini mi hanno ispirato dei fiori stilizzati in ottone argentato che ho semplicemente inseriti nell’anellino del gancino.