Crea sito

girocollo

Girocollo in agata

girocollo in agata

Il girocollo in agata è un dolcissimo e delicatissimo bijoux colorato. Tante e multicolore le perle del girocollo, ho pensato a lungo a come utilizzare l’agata nella foto. Ogni tanto, come penso capiti a molte creative e creativi, sembra che l’ispirazione venga a mancare e non si riesce a combinare molto oppure ci si fissa su una pietra e, dalla testa, non esce l’idea giusta: magari ne escono tante ma mai quella che soddisfa.

E’ quello che è successo a queste piccole agate: mi piacevano tantissimo per il loro colore acceso ma la dimensione mi metteva in crisi. Ho trovato l’ispirazione giusta per realizzare il girocollo in agata, con l’utilizzo degli intercalari arrotolati.

Alternando gli intercalari a una catenella di uguale misura a cui ho attaccato le perle di agata come fossero piccoli charms, ho trovato l’equilibrio e ne è uscito un delicato girocollo in agata molto armonico.

Si può indossare da solo o in abbinamento con altri girocolli un po’ più lunghi, per dare colore: infatti io l’ho usato tantissimo l’estate scorsa abbinato a prendisole o a canotte con la spallina sottile.

Tensha

tensha

Le perle tensha sono un’altra volta le protagoniste di questo girocollo dedicato alla primavera. Queste perle delicatamente dipinte a mano con piccole rose rosa sembrano l’emblema della primavera.

Come sapete raramente utilizzo componenti che non siano naturali ma queste perle tensha sono vere opere d’arte per cui è difficile anche per me non tenerle in considerazione per le mie creazioni.

Questa volta ho deciso di abbinarle a perle attorcigliate rosa pallido per richiamare il tenue colore della rosa protagonista della perla. Tra le perle attorcigliate e le tensha ho inserito una piccola perlina argentata per distanziarle leggermente e dare leggerezza alla creazione.

A differenza delle altre mie creazioni con le tensha (che potete vedere qui), questa è molto più primaverile ed è perfetta per partecipare all’Handmade Spring organizzato dal  gruppo Facebook The Creative Factory  (organizzato da Alex del blog C’è crisi, c’è crisi!).

The Creative Factory

Ed ecco i link delle altre bravissime creative che hanno pubblicato oggi per all’Handmade Spring ….. passate a trovarle


Girocollo diaspro e perle

diaspro e perle

 

Diaspro e perle in vetro sono i tipi di perle che ho usato per creare questo girocollo.

Mi sono spesso capitate sotto mano le perle in diaspro ma, nonostante mi piacciano per il loro colore variegato che va dal rosso al verde all’azzurro con tantissime sfumature in mezzo, le ho sempre rimesse via perchè non riuscivo a trovare un abbinamento che mi soddisfacesse.

Finalmente ho trovato l’ispirazione con l’inserimento delle perle di vetro con un oriente molto accentuato.

Ho tantissime perle di forme diverse in diaspro ma questa volta ho utilizzato solo quelle tonde per il girocollo, alternandole alle perle di vetro, e quelle allungate per i pendenti.

Questo accostamento tra diaspro e perle è molto elegante e la luce delle perle di vetro bianche contribuisce ad illuminare quelle in diaspro che potrebbero risultare scure. I tre pendenti formati dalle perle di diaspro allungate danno movimento alla creazione: naturalmente i pendenti terminano con una perla che richiama quelle presenti nel girocollo.

Diaspro e perle…. finalmente un abbinamento azzeccato per una nuova creazione.

Primavera

primavera

Il girocollo primavera nasce per partecipare ad un concorso sulla primavera.

In un primo momento avevo pensato ad una collana multicolore nei toni del pastello, colori tipici primaverili, che però non mi convinceva del tutto. Cercavo un qualcosa che rappresentasse la primavera sotto tutti i suoi aspetti non solo nei colori. Poi mi è capitata sotto agli occhi la rondine più grande, vista in un negozio on line.

A questo punto l’ispirazione: due rondini che reggono un tralcio di fiori …. più primavera di così.

Ho trovato degli elementi in ottone che raffigurano tralci di fiori e, sia per rendere ancora più l’idea della primavera sia per dare colore al girocollo, ho inserito delle roselline in pasta sintetica. Li ho collegati con anellini e le roselline sono state attaccate con filo in ottone.

Nonostante mi risulti molto difficile esprimere la mia creatività se sono legata ad un tema, questa volta sono soddisfatta della mia creazione, complice anche la tanta voglia di bella stagione che sento.

Il risultato è un dolce volo di rondini con un tralcio di fiori e rose che si posano delicatamente sul collo: un elogio alla primavera che pare stia finalmente arrivando.

Guardate che bella questa foto: sembra davvero un quadro di primavera.

primavera 1

Girocollo doppio

girocollo doppio

Il girocollo doppio che vi presento oggi è nato così….. una sera che “avevo voglia” di azzurro. Non so perchè ma ogni tanto mi prendono voglie di colori particolari. Sapevo di avere queste perle di agata in formati diversi ma, guardandoli, questi 2 fili piccoli da 6 mm mi hanno subito ispirato.

Senza stravolgere molto i due fili, li ho infilati e per dare luce anche se le perle sono sfaccettate e ne riflettono già molta, ho inserito qualche cristallo e delle rondelle crystal.

Mancava un punto di colore: mi sono venute in aiuto quattro rondelle in cristallo color ametista montate su color oro inserite nella parte centrale del girocollo doppio che attirano l’attenzione e arricchiscono tutta la creazione. In un quarto d’ora circa è nato il girocollo doppio, così senza un’idea ne un progetto studiato prima.

Un semplice girocollo doppio che portato su un dolcevita, un maglioncino liscio o una camicetta, veste e da colore a tutto l’outfit.