Crea sito

perle

Collana perle

collana perle

La collana perle onice e corallo è un accessorio molto versatile. Le varie perle che la compongono e il loro colore rendono la collana perle onice e corallo indossabile su tantissimi outfit.

Il rosso acceso delle perle in corallo bambu tagliate a dado contrastano con la forma tondeggiante e con il bianco delle perle d’acqua dolce e, divise da intercalari color argento, le perle sfaccettate in onice risaltano nell’insieme.

Ci sono perle che hanno forme così particolari, come i cubi di corallo bambu che ho utilizzato in questa creazione, che, nonostante mi piacciano molto, trovo difficoltoso abbinare perchè generalmente risultano troppo importanti secondo i miei gusti e sento la necessità di smorzare questa sensazione. Nella collana perle onice e corallo ho trovato il sistema per addolcire l’importanza delle perle in corallo abbinando le perle di fiume che hanno una forma morbida.

Per il colore invece, ho voluto uno stacco deciso con il nero dell’onice: poco e nei posti giusti quasi non si nota ma fa risaltare i motivi ricorrenti di corallo e perle.

Trovato l’equilibrio, vi posso garantire che la collana perle onice e corallo l’ho già indossata tante volte e con abbigliamenti differenti anche se l’abbinamento che preferisco è su una semplice camicia bianca lasciata aperta di un paio di bottoni.

Collana con le perle

 

collana con le perleLa collana con le perle di oggi è nata a pezzi. Inizialmente ero rimasta colpita dai 3 fili di perle accostati nella foto del venditore: naturalmente, presa dal mio innamoramento, le ho acquistate e regolarmente messe nella solita “scatola dell’attesa”.

Poi è arrivata la chiusura: altro innamoramento solo che questa volta non è finito nella scatola ma la collana con le  perle si era già creata nella mia mente. Ho concatenato le perle a rosario con nodo ad orefice e li ho collegati alla chiusura lasciandola ben in vista su un fianco.

Adoro l’eleganza di questa collana con le perle perchè tutto si fonde armonicamente. I tre fili di perle, dal più chiaro al più scuro, si abbinano magnificamente con la grande chiusura in madreperla e nessuno degli elementi che formano la collana con le perle è preponderante sull’altro.

Con cosa indossarla? Certamente è una collana importante ed elegante sia per le perle che per la chiusura ma personalmente la indosserei anche con un dolcevita in filo sottile.

Collana a cascata

cascata di cristalli

La collana a cascata è un regalo che ho fatto per questo Natale. Avevo avuto la dritta che la ragazza, a cui era indirizzato il regalo, ama le collane a cascata e così ne ho realizzata una interamente in cristalli concatenati uno ad uno con il nodo ad orefice, con una catena in argento.

Ho scelto colori neutri che possano andare bene con tanti colori: infatti a parte il nero e il cristallo trasparente, ho utilizzato l’argento e un rosa e un azzurro molto leggeri.

Benchè sia indicata per essere indossata sulla pelle in una scollatura profonda, penso che questo tipo di collana a cascata possa stare bene anche su un semplice dolcevita in tinta unita che viene arricchito dalla cascata dei cristalli o delle perle: infatti questo tipo di collana può essere realizzato anche con altri tipi di perle.

Anche se sembra un bijoux importante, la collana a cascata una volta indossata risulta essere molto fine ed elegante e può essere indossato sia in serate importanti sia di giorno con un outfit elegante.

collana a cascata

Con questa collana a cascata partecipo al Linky Party di Carlottina

mycandycountry-link-party-creativita-scintillante-png

Girocollo con pendente

girocollo con pendenteIl girocollo con pendente è il nuovo tutorial in collaborazione con House of gem. Prendendo spunto dal pendente per foulard (che potete vedere qui), ho voluto creare un girocollo con pendente con queste meravigliose perle in vetro artigianali sui toni del bianco e dell’oro e, per una volta, ho utilizzato la catena e la minuteria color oro.

Vediamo cosa serve:

5 perle in vetro artigianali
5 chiodini
4 coppette
catena color oro
1 anello lavorato da 18 mm
7 anellini da 5 mm
1 anellino da 8 mm
1 moschettone

girocollo con pendente 1

Dalla catena tagliatene un pezzo da 45 cm per il girocollo e 5 pezzi rispettivamente da 1 cm, 1,5 cm, 2 cm, 2,5 cm e 3 cm. Con la tecnica che vi ho fatto vedere per gli orecchini con cristalli (che potete trovare qui) , inserite il chiodino nella perla, formate l’anello e, prima di chiuderlo, inserite la catenella. Se doveste avere nelle perle un foro troppo grande, come è successo a me nelle perle attorcigliate, utilizzate le coppette come si può vedere nella foto sotto.

girocollo con pendente 2

Adesso, utilizzando gli anellini, collegate le catenelle con le perle all’anello centrale. Piegate a metà la catena del girocollo e trovate la maglia centrale: collegate anche questa all’anello centrale con un anellino.

girocollo con pendente 3

Attaccate un anellino da 8 mm da una parte della catena e il moschettone dall’altro. Se il vostro anello centrale è inciso solo da una parte, fate attenzione da che parte mettere il moschettone per evitare che la parte decorata vada sotto.

Il vostro girocollo con pendente è pronto. Spero vi piaccia

girocollo con pendente 4

Braccialetto in onice

braccialetto in onice

Il braccialetto in onice è un’altra mia creazione in collaborazione con House of gem. Quando ho cominciato a guardare nel loro sito sono rimasta subito colpita da queste bellissime pietre in onice con gli inserti in cristalli: sono classiche e particolari nello stesso momento e anche molto eleganti. Ho quindi pensato di abbinarle a perle in madreperla e, per dare ancora più luce al bracciale in onice, ho inserito degli intercalari con cristalli.

Per il braccialetto in onice vi serve (il materiale è per un braccialetto per un polso di 16 cm.: se il vostro fosse più grande aumentate in numero pari il numero delle perle in madreperla):

3 perle in onice con cristalli
2 intercalari con cristalli da 6 mm
16 perle in madreperla da 8 mm
1 perla in madreperla da 6 mm
cavetto in acciaio ricoperto
2 schiaccini
2 coprischiaccino
1 catenella da allungamento
3 anellini aperti
un moschettone

braccialetto in onice 1

L’esecuzione è semplice: inserite uno schiaccino e un coprischiaccino da un lato del cavetto e chiudete il coprischiaccino. Cominciate ad inserire 8 perle in madreperla e poi quelle in onice, inserendo gli intercalari in cristallo.

braccialetto in onice 2

Dopo le perle in onice continuate con le perle in madreperla e chiudete con coprischiaccino e schiaccino.

A questo punto inserite da un lato un anellino e il moschettone e, se siete sicure della misura, un anellino dall’altra parte. Se invece avete dei dubbi vi consiglio di inserire una catenella di allungamento e, per renderla più elegante, ad una estremità inserite una perla in madreperla più piccola.

braccialetto in onice 3

Inseritelo dalla parte del braccialetto in onice opposto a quello del moschettone e ……………….. indossatelo!!!!