Crea sito

Creazioni

In questa sezione troverete tutte le mie creazioni divise per materiale utilizzato per crearle: pietra dura, swarovski, cristalli ecc.

girocollo con corallo bambù

Il girocollo con corallo bambù e quarzi è una creazione in cui ho voluto giocare con un accostamento un po’ azzardato tra il colore molto forte del corallo bambù e la delicatezza dei quarzi multi colore.

Ho scelto volutamente quarzi di colore diverso perchè penso che un unico colore sarebbe sparito nel accostamento con il corallo bambù e il risultato è molto armonioso.

(altro…)

perle e cristalli

Perle e cristalli sono i protagonisti di questa lunga e dolcissima collana. Con vari accostamenti ho creato due sequenze che compongono la collana.

Una sequenza è formata da una perla d’acqua dolce leggermente rosata con ai lati due cristalli tondi più piccoli per dare luce alla perla, l’altra sequenza è costituita da un cristallo rosa tagliato a cubo e bucato di traverso e due cristalli. Entrambe le sequenze sono inserite in un filo di rame argentato e concatenati tra di loro con nodo ad orefice.

In questa collana perle e cristalli sembrano che si rincorrano in un delicato gioco di luci e ombre: i piccoli cristalli sfaccettati creano luce e le perle più grandi, le ombre.

Trovo che l’abbinamento di perle e cristalli sia molto delicato e raffinato quindi, anche se si tratta di una collana lunga, sarà abbinata ad un outfit molto semplice e possibilmente scuro per dare tutto il risalto al bijoux e ai suoi colori nei toni delicati del rosa, che diventerà il protagonista del vostro abbigliamento, portata sia lunga che a due giri.

 

collier di swarovski

Il collier di Swarovski è un’idea che ho inseguito per molto tempo e precisamente da quando ho acquistato il primo pendente Swarovski Fancy Stones Golden Shadow.

Come mi succede sempre, l’avevo acquistato perchè mi piacevano molto sia il colore che per la forma. Sinceramente non mi attirava molto l’idea di utilizzarlo solo come pendente: mi ispirava un contorno. Ho cominciato a studiare quali pietre Swarovski avrebbero potuto andare bene abbinate al pendente e ho scelto di acquistare altri cristalli dello stesso colore ma di forme diverse per formare il centrale del collier di Swarovski.

All’inizio avevo pensato di unire i vari cristalli con una tessitura di micro perle color argento ma dopo averne fatto metà ho visto che il risultato era molto pesante e le pietre non erano esaltate.

Quindi ho scelto di unire gli Swarovski con degli anelli leggermente lavorati. Il risultato è decisamente molto più armonico e le pietre risaltano sia nella forma che per il loro colore.  Le pietre scavate alternate a quelle piene danno leggerezza e movimento a tutta la creazione.

Questo collier di Swarovski partecipa ad un concorso Swarovski. Se ti piace puoi votarlo qui

collana in perle millefiori

La collana in perle millefiori di Murano l’ho realizzata su richiesta di mia figlia.

Quando questa primavera siamo andate a Venezia per il nostro viaggetto annuale, come c’era da aspettarsi, nell’isola di Murano abbiamo visto tantissime collane in vetro:  non c’era che l’imbarazzo della scelta ma i prezzi erano inavvicinabili.

Stranamente mia figlia, amante del rosa, era rimasta colpita da una collana in perle di vetro color turchese e io mi sono presa l’impegno di realizzarla.

Ho scelto delle perle millefiori che, essendo una diversa dall’altra, danno movimento alla collana e, ho unito perle in cristallo trasparenti e perline mezzo cristallo turchesi, per richiamare il colore delle perle millefiori. Per avere un contrasto tra tutte le perle ho inserito delle coppette color oro altrimenti la collana in perle millefiori sarebbe stata troppo uniforme.

Le perle millefiori sono ottenute ricoprendo il leggero strato di vetro molle che si trova attorno al ferro con tante sezioni di murrina, compattandola mediante l’uso di semplici strumenti. Per questo risultano sempre diverse

bracciale con charms

Il bracciale con charms è nato come un gioco. Un giorno stavo navigando sul sito francese Perles & co. dove acquisto regolarmente, e non so come hanno cominciato a comparirmi sotto gli occhi dei charms a forma di scarpa.

Si sa ….. le scarpe sono “donna” e anche a me, nonostante ne abbia parecchie, ogni tanto mi piace acquistarne di nuove. Quando ho visto questi charms mi sono piaciuti subito tantissimo e ho cominciato a pensare a come avrei potuto usarli.

Nel sito, i charms più grandi, venivano indicati come specifici per portachiavi ma io non potevo fare un portachiavi con così tante scarpine perchè sarebbe stato un “tantino” ingombrante e io non sapevo quale charm scegliere.

Così mi è venuto in mente il bracciale con charms. Ho preso una catena, nelle scarpine che erano dotate di moschettone l’ho tolto e ho attaccato tutti i chamrs, grandi e piccoli, con un anellino alla catena partendo dai più piccoli verso la chiusura e continuando in scala fino ai più grandi verso il centro del bracciale.

Ed ecco pronto il bracciale con charms di scarpine, sandali e babbucce con un intruso: la ballerina, che mi ricorda quando andavo a danza classica (qualche anno fa 😉 ) e una magliettina.