Crea sito

Ricerca per "braccialetto"

Questo braccialetto perle swarovski l’ho realizzato per caso. Avevo preso le perle swarovski per un’altra collana ma ho sbagliato colore e mi sono ritrovata con queste perle di un dolcissimo colore rosa: rosa………cosa farne????? Mi è subito venuto in mente che è il colore preferito di mia figlia e, prendendo spunto anche da un giornale, le ho concatenate una ad una e ho aggiunto degli swarovski bicono da 6 mm per arricchirlo. Il risultato mi piace e sicuramente ne farò uno anche per me. 

perle swarovski

bracciale in cristalli

Il bracciale in cristalli di oggi fa parte della serie di braccialetti realizzati con i cristalli bianchi.

A differenza di quello che vi ho fatto vedere l’altra volta ( lo potete vedere qui ) tutto sui toni del bianco, cristalli trasparenti e un centrale sempre in cristalli trasparenti, in questo bracciale in cristalli ho voluto mettere un po’ di colore mantenendo però, sempre lo stesso stile e la stessa eleganza. (altro…)

parure in ametista

 

La parure in ametista è la protagonista della “Staffetta di blog in blog” (qui il link della pagina facebook),

staffetta

l’iniziativa comune a tanti blog che ogni 15 del mese si accorda per pubblicare un articolo su un argomento concordato….. e come recita il titolo, l’argomento di questo mese è “Nel mio armadio ho trovato”.

Spesso aprire l’armadio riserva tante sorprese: abiti a parte (e nel mio ce ne sono veramente tanti), spesso troviamo vecchi oggetti dimenticati, “scheletri” (e chi non ne ha 😉 ) e anche “fantasmi” (e se non si è pronti ad affrontarli a quel punto è meglio richiudere le ante e lasciarli in pace). Io, che sono conosciuta per il mio “ordine”, se apro un armadio a caso sono sicura che salteranno fuori perle e pietre dure come in questo caso. Un sacchettino con chips di ametista che non ricordavo neanche di avere: sicuramente uno dei primi acquisti fatti quando ho iniziato a creare bijoux.

Che farne delle chips? Ma una parure in ametista. Ho preso qualche perla di forme diverse sempre in ametista, una stella, un cuore, un rettangolo e qualche perla rosata, le ho alternate alle chips infilate su due fili ed ecco che il girocollo ha preso forma. Per il braccialetto ho semplicemente infilato le chips su un filo elastico, comodo e resistente. La parure è finita. Quasi quasi, visto il risultato finale, provo ad aprire qualche altro armadio…. tanto sicuramente troverò qualche altra pietra 😉 

Cosa avrà trovato nel suo armadio Marzia? Siete curiosi? Andate a vedere sul suo blog Cronache di una bionda

parure in swarovski

La parure in swarovski è nata per il compleanno di mia figlia. Come tanti parenti, amici e conoscenti di quelle persone che creano qualcosa, anche lei ha spesso approfittato o è rimasta “vittima” dei regali handmade della sottoscritta. Quest’anno ho deciso che per il suo compleanno le avrei creato una parure in swarovski rosa che è il suo colore preferito, senza quei grandi “sassi” (come chiama lei le pietre dure) che generalmente uso per le mie creazioni. Questione di gusti.

La parte divertente della parure in swarovski è stato l’acquisto della materia prima: ho misurato, diviso, moltiplicato, contato e…. alla fine dal progetto iniziale, che prevedeva solo il girocollo e gli orecchini, mi sono ritrovata con girocollo, orecchini, braccialetto e un’altra decina di perle in rimanenza (ma solo perchè io sono una persona previdente 😉 ).

Come succede sempre quando si usano le perle e gli swarovski elements, il risultato è sempre molto elegante. L’idea della parure in swarovski è partita dall’utilizzo dei connettori che ho unito uno all’altro inframmezzandoli con perle tonde sempre in swarovski. La dimensione delle perle di 6 mm e il loro colore rosa tenue rende la parure molto delicata, non invadente ed estremamente elegante.

collana in perle rosate

La collana in perle rosate è stata creata per una persona che mi aveva chiesto un bijoux da abbinare ad una camicetta che aveva appena comprato e non sapeva cosa metterci.

Mi sono fatta mandare la foto per avere un’idea dei colori della camicetta: devo dire che quando l’ho vista a momenti mi mettevo la mani nei capelli. Il tessuto era un voile, quindi leggerissimo e il disegno erano fiori nelle tonalità di rosa più o meno scure su uno sfondo grigio perla. Sinceramente mi ha messo un po’ in crisi: la collana avrebbe dovuto essere leggera ma allo stesso tempo doveva risaltare tra le pennellate di colore della camicetta e, naturalmente, doveva abbinarsi ai vari colori.

Ho pensato che la soluzione migliore fosse prendere un solo colore come riferimento: il rosa. Le perle in vetro madreperlate color rosa baby e ciclamino mi hanno dato la “lucentezza” necessaria per far risaltare la collana in perle rosate tra le pennellate grigie.

Per dare il senso di leggerezza ho scelto di costruire la collana a blocchi: gruppi di perle e parti in catena si susseguono lungo tutta la collana che è abbastanza lunga da essere portata a due giri. Insieme alla collana ho realizzato anche il braccialetto abbinato. Ed ecco la collana in perle rosate indossata: la foto è un po’ piccola ma per la privacy ho tagliato tutto ciò che avrebbe potuto ricondurre alla persona.

camicia