Crea sito

Pietra dura

Collana di occhio di tigre

collana di occhio di tigre

La collana di occhio di tigre e quarzo citrino è nata, nella mia testa, quando 3 mesi fa ho partecipato a ” Ispirazioni & co.”. In quel mese l’argomento da cui trarre ispirazione per realizzare qualcosa di creativo era il circo. Allora ero riuscita a realizzare il Collier in swarovski: per questa collana in occhio di tigre mi mancavano le grosse coppette che ho utilizzato per ogni pietra.

Finalmente le ho trovate in fiera a Milano. La collana di occhio di tigre e quarzo citrino poteva prendere forma. Ho scelto di separare le perle, che sono particolarmente grandi 20 mm, con elementi e pezzi di catena doppia dorata.  All’inizio pensavo di utilizzare solo le pietre di occhio di tigre poi, pensando agli occhi della tigre animale, mi sono venute in mente quelle bellissime sfumature che ho ritrovato nel quarzo citrino.

La collana di occhio di tigre è un bijoux vistoso e si vede: nonostante tutto l’ho indossata durante il giorno in ufficio. L’unica cosa da tenere conto che la protagonista è lei, la collana, quindi outfit sobrio per farla risaltare.

Collana di fluorite

collana di fluorite

La collana di fluorite è un bijoux fresco, leggero e delicato. I delicati colori della fluorite che vanno dal verde acqua al viola, dal bianco al grigio e al giallo chiaro, trasparente o traslucido rendono la collana in fluorite molto particolare e non uniforme: sembrano tante pietre diverse accostate.

L’inserimento delle perle d’acqua dolce leggermente rosate conferiscono al bijoux delicatezza e grazia: il colore rosato si intona perfettamente ai tanti colori della fluorite.

Avevo notato che la forma irregolare della fluorite accostati nel filo facevano sembrare le pietre tanti sassolini e mancava di leggerezza: per questo ho scelto di concatenare le perle una per una per distanziarle. Le perle d’acqua dolce creano il contrasto di forme per completare e rendere originale la collana di fluorite.

Trovo questa creazione molto primaverile per i suoi colori e le perle danno eleganza e un tocco di stile che la rendono particolare. E’ estremamente versatile: la si può indossare con qualsiasi outfit, l’unico accorgimento da tenere in considerazione è il colore in quanto sono tanti e delicati e si rischia, con un accostamento sbagliato, di non far risaltare la collana di fluorite.

Girocollo in agata

girocollo in agata

Il girocollo in agata è un dolcissimo e delicatissimo bijoux colorato. Tante e multicolore le perle del girocollo, ho pensato a lungo a come utilizzare l’agata nella foto. Ogni tanto, come penso capiti a molte creative e creativi, sembra che l’ispirazione venga a mancare e non si riesce a combinare molto oppure ci si fissa su una pietra e, dalla testa, non esce l’idea giusta: magari ne escono tante ma mai quella che soddisfa.

E’ quello che è successo a queste piccole agate: mi piacevano tantissimo per il loro colore acceso ma la dimensione mi metteva in crisi. Ho trovato l’ispirazione giusta per realizzare il girocollo in agata, con l’utilizzo degli intercalari arrotolati.

Alternando gli intercalari a una catenella di uguale misura a cui ho attaccato le perle di agata come fossero piccoli charms, ho trovato l’equilibrio e ne è uscito un delicato girocollo in agata molto armonico.

Si può indossare da solo o in abbinamento con altri girocolli un po’ più lunghi, per dare colore: infatti io l’ho usato tantissimo l’estate scorsa abbinato a prendisole o a canotte con la spallina sottile.

Collana in rodonite

rodonite

La collana in rodonite è un’altro “esperimento” di accostamento tra pietra dura e perle in vetro di Murano: il risultato è completamente diverso da quello in quarzo rosa e perle di Murano che potete vedere qui. Se in quella in quarzo rosa ho puntato sul contrasto di colore, in questa creazione ho scelto di giocare tutta la collana su un’unica tonalità del rosa, quindi rosa della rodonite e rosa nelle perle di Murano con il contrasto più scuro dell’inserimento del disegno scuro e dorato. Differenti anche nell’effetto: più allegra e sbarazzina quella in quarzo rosa, più seria quasi classica questa in rodonite.

Bellissimo il tono di rosa di questa rodonite ancora più accentuato dagli elementi argentati che dividono gli elementi e dalle perle di Murano variegate.

Il gioco e il movimento l’ho trovato nelle varie forme delle perle di pietra dura, di quelle in vetro e nei link argentati attorcigliati su se stessi, molto particolari che sono inseriti nel nodo ad orefice delle perle perchè non mi piaceva il distacco che se sarebbe visto se avessi collegato perle e elementi argentati con degli anellini.

Girocollo diaspro e perle

diaspro e perle

 

Diaspro e perle in vetro sono i tipi di perle che ho usato per creare questo girocollo.

Mi sono spesso capitate sotto mano le perle in diaspro ma, nonostante mi piacciano per il loro colore variegato che va dal rosso al verde all’azzurro con tantissime sfumature in mezzo, le ho sempre rimesse via perchè non riuscivo a trovare un abbinamento che mi soddisfacesse.

Finalmente ho trovato l’ispirazione con l’inserimento delle perle di vetro con un oriente molto accentuato.

Ho tantissime perle di forme diverse in diaspro ma questa volta ho utilizzato solo quelle tonde per il girocollo, alternandole alle perle di vetro, e quelle allungate per i pendenti.

Questo accostamento tra diaspro e perle è molto elegante e la luce delle perle di vetro bianche contribuisce ad illuminare quelle in diaspro che potrebbero risultare scure. I tre pendenti formati dalle perle di diaspro allungate danno movimento alla creazione: naturalmente i pendenti terminano con una perla che richiama quelle presenti nel girocollo.

Diaspro e perle…. finalmente un abbinamento azzeccato per una nuova creazione.