Crea sito

argento

Bambola gioiello

bambola gioiello

La bambola gioiello è un bijoux che sta andando molto di moda da un po’ di tempo a questa parte: se ne trovano di tantissimi tipi e con tantissimi abiti, esposte nelle vetrine delle gioiellerie.

Nonostante io non segua la moda, la tentazione di crearne una tutta mia era molto forte. Quando ho trovato sul mio sito francese preferito la base per crearla l’ho acquistata e ho cominciato a pensare a come vestirla. Personalizzare la bambola gioiello è stato molto divertente anche se un po’ complicato per via delle misure ridotte con cui lavorare e per le braccine collegate al corpo da anellini, che scappavano da tutte le parti quando cercavo di fare il vestitino.

Mi piaceva l’idea di un vestitino un po’ chic, luccicoso, per la sera ma non troppo lungo così da far vedere le gambe con gli stivaletti. Così ho utilizzato un nastro di strass argentato: non si vede ma il vestitino ha due spacchi sui lati che si aprono e da cui escono le gambe quando ci si muove.

Per il cappello ho utilizzato una coppetta molto lavorata e un intercalare piatto color argento, satinato. La borsettina completa il vestitino della bambola gioiello .

Mi sono divertita molto e sto pensando di acquistarne un’altra e, questa volta, di realizzare un vestitino in stoffa tutto colorato.

E a voi piace la bambola gioiello?

Se vi piacciono le mie creazioni potete visitare anche la mia pagina Facebook

 

Collana con perle veneziane

collana con perle veneziane

La collana con perle veneziane è una creazione realizzata con una parte delle perle di Murano che ho acquistato l’anno scorso.

Quando la primavera dell’anno scorso sono andata a Venezia con mia figlia per il nostro viaggetto annuale, nonostante abbia fatto molta fatica a trovare delle perle di vetro, l’ultimo giorno ho scovato un negozietto dove sono riuscita a fare un po’ di shopping di perle di Murano.

Non avendo molto tempo ho acquistato solo le perle che mi hanno colpito maggiormente, senza avere ne un progetto ne l’idea di come le avrei utilizzate.

Questa è la prima creazione nata da quelle perle: la collana con perle veneziane è nata aprendo la scatola dove le conservavo. Ho visto questo abbinamento di colori molto particolare e caldo che mi ha fatto subito pensare all’estate. La dolcezza delle perle rosa in contrasto con le “pennellate” di colore molto marcato e forte delle perle tonde mi ha ricordato il contrasto tra l’alba e il tramonto che vedo quando sono al mare. A questo punto è stato facile realizzare la collana con perle veneziane.

Tra le grandi perle ho messo dei link di color argento per alleggerire la creazione perchè le perle sono molto grandi, e dare movimento alla collana. I link così intercalati rendono ancora più importanti le perle che si fanno notare ancora di più nella loro unicità di lavorazione: infatti, come si può chiaramente notare, le perle pur sembrando uguali, sono una diversa dall’altra, il che è normale per perle realizzate a mano una ad una.

Se vi piacciono le mie creazioni potete visitare anche la mia pagina Facebook

 

Turchese e corallo bambù

turchese e corallo

Turchese e corallo bambù è un abbinamento che mi ha sempre attirato molto. Il colore della pietra turchese è molto difficile da abbinare e, a meno di non fare accostamenti azzardati, il colore migliore da accostare è il bianco che ne fa esaltare la tonalità e risulta molto elegante.

Però l’accostamento bianco e turchese per bello che sia è abbastanza scontato. Per questo ho voluto provare a realizzare una collana abbinando il turchese con il corallo bambù che mi piaceva molto.

Per questo motivo turchese e corallo bambù sono i protagonisti di questa collana. Ho scelto di accostare le perle tonde e lisce del turchese a tronchetti di corallo bambù per esaltare entrambe le forme e per dare movimento e un pizzico di estrosità alla creazione.

Per rendere più preziosa la collana ho inserito tra le pietre, piccole perle color argento. Le piccole perle danno anche luce la creazione, fanno risaltare le forme delle pietre turchese e corallo.

Trovo che la collana turchese e corallo bambù sia un bijoux quasi sportivo e adatto più all’estate che all’inverno ma se viene indossato su un outfit chiaro, una camicietta o un dolcevita di tessuto leggero, impreziosisce e completa anche l’abbigliamento elegante e invernale.

Bracciale con charms

bracciale con charms

Il bracciale con charms è nato come un gioco. Un giorno stavo navigando sul sito francese Perles & co. dove acquisto regolarmente, e non so come hanno cominciato a comparirmi sotto gli occhi dei charms a forma di scarpa.

Si sa ….. le scarpe sono “donna” e anche a me, nonostante ne abbia parecchie, ogni tanto mi piace acquistarne di nuove. Quando ho visto questi charms mi sono piaciuti subito tantissimo e ho cominciato a pensare a come avrei potuto usarli.

Nel sito, i charms più grandi, venivano indicati come specifici per portachiavi ma io non potevo fare un portachiavi con così tante scarpine perchè sarebbe stato un “tantino” ingombrante e io non sapevo quale charm scegliere.

Così mi è venuto in mente il bracciale con charms. Ho preso una catena, nelle scarpine che erano dotate di moschettone l’ho tolto e ho attaccato tutti i chamrs, grandi e piccoli, con un anellino alla catena partendo dai più piccoli verso la chiusura e continuando in scala fino ai più grandi verso il centro del bracciale.

Ed ecco pronto il bracciale con charms di scarpine, sandali e babbucce con un intruso: la ballerina, che mi ricorda quando andavo a danza classica (qualche anno fa 😉 ) e una magliettina.

Girocollo in agata

girocollo in agata

Il girocollo in agata è un dolcissimo e delicatissimo bijoux colorato. Tante e multicolore le perle del girocollo, ho pensato a lungo a come utilizzare l’agata nella foto. Ogni tanto, come penso capiti a molte creative e creativi, sembra che l’ispirazione venga a mancare e non si riesce a combinare molto oppure ci si fissa su una pietra e, dalla testa, non esce l’idea giusta: magari ne escono tante ma mai quella che soddisfa.

E’ quello che è successo a queste piccole agate: mi piacevano tantissimo per il loro colore acceso ma la dimensione mi metteva in crisi. Ho trovato l’ispirazione giusta per realizzare il girocollo in agata, con l’utilizzo degli intercalari arrotolati.

Alternando gli intercalari a una catenella di uguale misura a cui ho attaccato le perle di agata come fossero piccoli charms, ho trovato l’equilibrio e ne è uscito un delicato girocollo in agata molto armonico.

Si può indossare da solo o in abbinamento con altri girocolli un po’ più lunghi, per dare colore: infatti io l’ho usato tantissimo l’estate scorsa abbinato a prendisole o a canotte con la spallina sottile.