Crea sito

argento

Orecchini pendenti

orecchini pendenti

Gli orecchini pendenti sono il secondo tutorial che vi propongo in collaborazione con House of gem. In questo mi aveva colpito il tipo particolare di monachella e ho scelto di completare l’orecchino con cristalli color argento concatenati uno all’altro. Pur non portando orecchini ho trovato nel sito di House of gem tante monachelle veramente particolari che ispirano tante creazioni. Infatti anche il prossimo tutorial sarà sugli orecchini.

Chi conosce già la tecnica per creare gli orecchini, troverà questo tutorial molto semplice ma, essendo un tutorial, ho pensato a quelle persone che non conoscono ancora il sistema per realizzarne un paio.

Cosa serve per gli orecchini pendenti:

monachelle come nella foto
5 (o più) cristalli color argento
filo di rame argentato
2 chiodini
pinze

orecchini pendenti 1

Prendete un chiodino e inserite un cristallo e chiudete il chiodino. Per spiegare bene come formare gli anellini tra i cristalli vi suggerisco di guardare questo video caricato sul canale di House of gem: è in inglese ma guardando il video si capisce chiaramente come formare l’anellino. Per unire un cristallo all’altro prima di chiudere definitivamente l’anello, inserite il successivo.

Quando avete completato il pendente con 5 cristalli (ma se vi piacciono particolarmente lunghi potete unirne di più) inserite l’ultimo anellino nel gancino della monachella e stringetela.

orecchini pendenti 2

Preparate anche l’altro e gli orecchini pendenti sono pronti. Non trovate che siano semplici ma talmente eleganti che potrebbero essere indossati anche in serate importanti?

Fiori swarovski

fiori swarovski

Il girocollo in fiori swarovski penso che sia uno dei bijoux migliori per l’estate, quando le scollature di camicette e magliette la fanno da padrone. Portato da solo o abbinato a una o due catene di lunghezza variabile che arrivino sotto al seno, arricchisce il decoltè in modo delicato e raffinato. Anche il colore fa pensare al cielo azzurro dell’estate.

Semplicissima la realizzazione, i fiori swarovski hanno una luce inconfondibile. Questi fiorellini sono stati attaccati alla catena d’argento con piccoli anellini: è in casi come questi che la scelta della dimensione della catena diventa fondamentale. Se la catena fosse troppo grande i fiori non risalterebbero e, se fosse troppo piccola, il girocollo nel suo insieme, rischierebbe di non notarsi. Ho trovato nella mia collezione di catene questa che, con la sequenza di anelli piccoli alternati ad uno più grande, sembrava fatta apposta per questo girocollo e in più era anche molto comoda per attaccare i fiori swarovski. Così realizzato i piccoli fiori applicati come charms, hanno e danno movimento a tutta la creazione.

Orecchini in perle

orecchini in perle

 

Questi orecchini in perle è un’altra richiesta di mia figlia, l’unica persona per cui creo orecchini visto che io non ne porto. E’ stata una richiesta specifica da parte sua dopo averne visti un paio simili in un negozio. Sono realizzati in perle  in vetro madreperlate e perle stardust color argento degradè, dalla più piccola verso il lobo dell’orecchio alla più grande verso il collo. 

Devo dire che mi piace molto creare gli orecchini anche se non li indosso, per questo mi diverto molto quando mia figlia me ne chiede un paio. Questi orecchini in perle le sono piaciuti molto, tanto da indossarli per la sua festa di matrimonio.

Girocollo in madreperla

Per il girocollo in madreperla bastano un filo di madreperla e perline in argento ed ecco un bijoux che si può indossare sempre. Versatile, sta benissimo sia su un abbigliamento elegante sia su uno sportivo. questa è una delle mie creazioni che sto utilizzando di più.

girocollo in madreperla

La soddisfazione più bella?????????? Ritrovarsi lo stesso, identico, uguale uguale girocollo nella vetrina di una gioielleria della città.

La madreperla è un materiale di pregio, ricavato dallo strato interno della conchiglia di alcuni molluschi, specialmente delle ostriche, di colore iridescente bianco perlaceo, utilizzato per la sua durezza nella produzione di vari oggetti e per la decorazione ad intarsio di alcune superfici. (cit. Wikipedia)

Parure in agata

Oggi vi presento un parure in agata composta da collana e braccialetto. Questo era un filo che avevo acquistato l’anno scorso in previsione del concorso a cui avevo partecipato. Non mi convinceva molto, non mi ispirava, non si accendeva nessuna lampadina quando lo prendevo in mano e quindi l’ho messo da parte in attesa di tempi migliori. Sono arrivati quando ho trovato la catena a cui ho abbinato questa particolare agata e, per dare più carattere alla pietra, ho aggiunto delle perle in madreperla. Il risultato è molto elegante nonostante le dimensioni delle perle. Spero che vi piaccia.

parure in agata